FutaBlog, il blog di Christian Fusi

SPAM: come salvarsi?

Ho sopportato il moltiplicarsi dello spam in uno dei miei indirizzi di posta. E' il più vecchio che ho, quello che da sempre ho usato in modo "riservato". Ma ora è in agonia. Direi che l'80% delle mail a quell'indirizzo sono spazzatura. Soluzioni?
Ho letto un po di materiale in rete (tra cui la Pagina antispam di Collinelli) ma in pratica la situazione è questa:
- Filtri sul client (uso Eudora): vanno preparati manualmente e comunque la posta viene scaricata prima di essere filtrata, dunque consumo di banda
- Filtri sul server (Tin.it): ci sono ma anche qui come li stabilisco? Sul mittente, inutile. Sul subject, troppo vario. Per parole chiave, si rischia di cancellare anche messaggi "buoni".
- Un software ad-hoc: potrebbe essere. Voi ne avete provati? Io pensavo a questo Spamihilator.
p.s. ho provato a leggere l'header, ricavare l'IP dello spammer ecc.ecc., ma pensare di segnararli tutti è impossibile, troppo laborioso.
p.p.s. della Spam, l'unica cosa divertente, è la storiella sull'origine del termine. Leggetevela (e ascoltate la canzone) :)

Pubblicato nella categoria cybercultura il 24.10.03

commenti Commenti lasciati (0):

AVVISO: dopo 5 giorni dalla pubblicazione del post non è più possibile commentarlo. Questo per limitare lo spam.