FutaBlog, il blog di Christian Fusi

SPAM nei commenti

Non ne ho ancora parlato, la faccio oggi dopo aver cancellato i soliti commentispam. Qualche giorno fa Google ha annunciato che aggiungendo ad un link l’attributo rel="nofollow", il link in questione non sarà considerato nel calcolo del pagerank. Gli altri motori e le piattaforme di blogging pare aderiranno. Funzionerà? Io penso di si. I pareri di Mauro Lupi e Luca Lizzeri.

Pubblicato nella categoria mondoblog il 22.01.05

commenti Commenti lasciati (4):

  1. uomonero il 25.01.05 :

    interessante link: http://www.nonofollow.net/index.php?title=Main_Page

  2. Uncino il 28.01.05 :

    Credi davvero che possa funzionare?
    Mah, a dirti il vero io credo proprio di no (l'ho scritto pure sul mio blog).
    Credo che Dylan Green abbia segnalato, lo ripeto, i quattro punti giusti del pensiero contro questo attributo:
    1. The text of the spam messages will still be indexed by search engines.
    2. Humans will still see the the spam messages.
    3. Humans will still be able to follow the spam links.
    4. Most importantly: Spammers can still post spam messages.

  3. futa il 28.01.05 :

    Credo naturalmente che non possa *da solo* risolvere tutti i problemi dello spam, ma in alcuni casi può essere utile. Ultimamente lo spam dei commenti che ricevo è cambiato, dalle due righe di testo di prima a un elenco di link vari che, se ben ho capito, diverrebberò inutili a fini del pagerank -> dovrebbero diventare meno appetibili agli spammer.
    Per evitarli del tutto però, ci vogliono altri strumenti di supporto.
    Io ultimamente sto "apprezzando" i sistemi tipo Captcha (www.captcha.net), benvenga ogni altra idea a riguardo.

  4. Uncino il 28.01.05 :

    anche io negli ultimi temi ho dato molte occhiate ai sistemi di tipo Captcha. ho scaricato in pratica tutti i plugin per WordPress (che uso io), ma devo anche dire che capisco le obiezioni di chi, come Matt Mullenweg (capoccia di WP ^__^), sottolineava che un sistema di tale tipo ha forti limiti in tema di accessibilità.
    a tale proposito, forse una idea interessante (tanto per cambiare) è venuta ad Eric Meyer (http://meyerweb.com/eric/thoughts/2005/01/24/wp-gatekeeper/). Lasciamo per un momento stare il fatto che il suo plugin sia per WP. Il concetto di base è però abbastanza intrigante ed interessante, non trovi?

AVVISO: dopo 5 giorni dalla pubblicazione del post non è più possibile commentarlo. Questo per limitare lo spam.