FutaBlog, il blog di Christian Fusi

Imparare dai classici

Ieri prima lezione del mio corso di fotografia sul ritratto.
Tesi: i fotografi hanno imparato ad usare le luci dai pittori, le pose dagli scultori.
Son bastate una decina di diapositive a convincermi, affascinante.

A riconferma: un tipo di illuminazione usata per creare un effetto drammatico e caratterizzata da un distinguibile triangolo di luce tra l'occhio, naso e guancia, prende nome dal pittore che ne faceva largo uso: luce Rembrandt.
Mentre, una luce posta in alto crea un ombra sotto il naso che, per la sua forma, viene detta luce a farfalla. Un esempio famosissimo: Monnalisa.
In rete, questa paginetta riassume un po'.

Pubblicato nella categoria fotografia il 17.10.06

commenti Commenti lasciati (0):

AVVISO: dopo 5 giorni dalla pubblicazione del post non è più possibile commentarlo. Questo per limitare lo spam.